Crea sito

“Tutta la neve del cielo” di Angela Contini – recensione in anteprima.

E… siamo arrivati all’ultimo – forse? Perché l’autrice potrebbe stupirci – romanzo della serie “Del cielo” o “Vermont” di Angela Contini. Dopo la pioggia, le stelle, l’infinito, le nuvole e i colori, è la volta della neve.

Esce domani – 7 novembre – “Tutta la neve del cielo”. In questa quinta storia conosciamo meglio Patrick, il penultimo dei fratelli Morgan, e Julia. Una storia d’amore al vetriolo, che mi ha fatto innamorare ancora di più della penna di questa autrice.

Se volete conoscere la storia d’amore tra uno sciupa femmine e la sua capo “redattrice str***a”,
continuate a leggere!

Titolo: Tutta la neve del cielo

Serie: Vermont / Del cielo #5

Autore: Angela Contini

Pagine: 288

Edizione: Newton Compton Editori

ISBN: 978-8822735744

Prezzo: € 2,99 (eBook); € 9,90 (cartaceo)

Genere: Romanzo rosa / contemporary romance

Voto: 5/5

Trama: Patrick Morgan ha un chiodo fisso: le donne. Le ama, le insegue, e loro, di solito, si fanno raggiungere senza problemi. Fino a che non compare di nuovo lei, Julia Williams, ex compagna di liceo e ora caporedattore della rivista «Talking», per la quale Patrick lavora. I due condividono un passato burrascoso. Non sono rimasti in buoni rapporti dopo aver passato una notte insieme. E mentre lei si vendica umiliandolo in tutti i modi immaginabili, Patrick si accorge di desiderare la donna che Julia è diventata. Fino al punto da escogitare l’impossibile per averla. Ma è davvero l’unica cosa che gli interessa o le sue intenzioni sono mosse da un sentimento più tenero? E, soprattutto, Julia capirà che è il momento di sotterrare l’ascia di guerra? Il suo cuore è protetto da un muro, per evitare complicazioni sentimentali che potrebbero ferirla ancora. Ma forse adesso c’è qualcuno disposto a tutto pur di farle tornare la voglia di rischiare…

Ultimo capitolo pubblicato della serie che mi ha fatta conoscere Angela e la sua scrittura. Ho nuovamente visitato il Vermont con lei, in compagnia di due protagonisti niente male: Patrick e Julia.

Patrick, uno dei fratelli Morgan che abbiamo conosciuto nei precedenti romanzi, è un “amatore” (passatemi il termine) di donne. Lui ama letteralmente il genere femminile e finisce per collezionarle, perché non è in grado di avere una storia seria… o almeno qualcosa che si avvicini a essere una storia. Aiutato dalla sua bellezza e dal suo modo di porsi letteralmente piacente, riesce a conquistarle senza il minimo sforzo. Gli cadono ai piedi come mosche.
Il bel ragazzo, lavora come redattore per il quotidiano “Talking”. Patrick ama il suo impiego e ha una posizione di spicco tra i suoi colleghi, ma non sa ancora che non durerà. Quando arriverà in redazione Julia Williams la sua vita lavorativa avrà dei seri problemi. Perché?

Julia è la sua ex compagna di liceo e fin qui nessun problema, vero? Sbagliato. Patrick e Julia sono andati insieme al ballo della scuola e hanno avuto un avvicinamento, come dire, molto profondo. Ai tempi lei era grassottella, una nerd convinta e non aveva successo fra i ragazzi della scuola, mentre Patrick, già ai tempi, era uno dei più popolari e osannati tra i ragazzi. Julia era infatuata di lui e il suo invito al ballo le aveva dato una speranza in più: “Forse Patrick non guarda l’aspetto fisico, forse a lui piaccio per come sono” …forse.

Non andrà così, purtroppo. Julia sentirà dei commenti poco carini uscire dalla bocca di Patrick e capirà di essere stata una stupida. Si vendicherà – in una maniera alquanto spettacolare, devo ammettere – e metterà sulla figura di Patrick Morgan una bella X nera.

Però voi conoscete il karma e il suo amico fato, no?

“Julia, se mi fai la guerra, te la farò anche io. È questo che vuoi?”

“Certo, fino a che starò qui, sarò il tuo fottuto incubo.”

A distanza di anni i due si incontreranno e dovranno tirare le somme al loro rapporto. Entrambi erano giovani e hanno sbagliato l’uno nei confronti dell’altro, potranno rimediare ai torti subiti?
Riusciranno a chiarirsi e così a poter lavorare, fianco a fianco, senza problemi? Riusciranno a mettere in chiaro i loro sentimenti prima che sia troppo tardi?

In tutto questo c’è un problema: lui non ha dimenticato lei, e lei non ha cancellato definitivamente lui.

In fretta mi allontano, ma non appena metto piede sul primo scalino che porta all’entrata, sento un paio di braccia avvolgermi per la vita. Non mi lascia il tempo di fare nulla, mi volta senza difficoltà, mi appoggia a lui e senza che potessi aspettarmelo, mi bacia.

I suoi approcci non lasciano mai scampo e così le mie ginocchia cominciano a tremare e il fiato mi manca, mentre le sue labbra si muovono sulle mie come se lo facessero da una vita e sapessero esattamente i punti in cui combaciano meglio.

Tra vendette al vetriolo & spinose come un cactus di Julia e tentativi di seduzione caldi & saporiti come il junk food di Patrick, divorerete una pagina dopo l’altra, ridendo e sognando con le immancabili farfalle nello stomaco.
Personalmente Patrick – di tutti i protagonisti maschili “del cielo” – è stato il mio preferito. Un ragazzone che dietro la sua aria da bello e dannato, nasconde un cuore cremoso come un cioccolatino.

La scrittura di Angela è fluida, ironica e diretta. I personaggi da lei creati sono sempre divertenti e romantici, ma in questo romanzo hanno anche una punta più hot che ho apprezzato.

“Mi è sempre piaciuto vedermi mangiare. C’era qualcosa di così… sexy nel modo in cui lo facevi. E sembra che tu lo faccia ancora.” Lo ascolto senza smettere di masticare, perché, che dica la verità o meno, mi piace come mi sta guardando. Come uno che non può farne a meno.

Tutti i romanzi di questa serie non sono solo semplici romance: nelle pagine troviamo costantemente temi differenti, trattati con delicatezza e maestria. Angela durante questi anni ci ha parlato di bullismo, violenza, accettazione di se stessi, problemi finanziari e/o famigliari, costruendo personaggi che non mollano mai e che riescono a cambiare la propria vita, senza lasciarsi scoraggiare o schiacciare dagli eventi. Con un denominatore in comune: l’amore.

Se non avete letto nessun suo romanzo pentitevi! e rimediate subito perché, quella di Angela, è una penna che fa bene al cuore e che vi farà passare qualche ora in piacevole compagnia, in un’atmosfera autunnale tutta da gustare immersi in belle storie sentimentali non banali.

Tutte le mie recensioni dei romanzi di Angela Contini le trovate QUI.
Ora correte in libreria e scatenate l’inferno!

xoxo,

Gina.

 

 

2 comments

I Commenti sono chiusi.