Crea sito

“SKAM ITALIA” – il remake italiano della famosa webserie norvegese!

Tempo fa, quando lessi la notizia di questa webserie norvegese che stava spopolando, naturalmente decisi di guardarla. La serie in questione è SKAM e purtroppo dopo aver visto le prime due puntate l’abbandonai perché non mi attirò, forse per colpa di telefilm precedenti dello stesse genere come SKINS e con il quale era difficile il confronto.

SKAM parla di adolescenza problematica, sesso, droga, omosessualità, bullismo: tutti temi forti e profondi.

Probabilmente io sono la mosca bianca a non aver amato la serie originale, in quanto ha avuto un enorme successo in tutto il mondo, quindi sono stati creati diversi remake, dalla Francia alla Germania all’Inghilterra arrivando anche qui in Italia.

Tornata dalle ferie, avendo ancora una settimana di libertà, ho deciso di dare una possibilità al remake di casa nostra – SKAM ITALIA – e ne sono rimasta affascinata!

Unica nota negativa?

Dopo la terza stagione, Tim Vision (che l’aveva prodotto e mandata in onda) ha deciso di cancellarla… il perché non è dato sapere.

Comunque voglio parlarvene, quindi continuate a leggere!

Suddivisa in tre stagioni da 10/11 episodi ciascuna, “SKAM ITALIA” segue le storie di alcuni ragazzi che frequentano un liceo a Roma. Ogni stagione è narrata dal punto di vista di uno dei ragazzi e, come ho detto prima, i temi trattati sono molteplici: sesso, droga, alcool, bullismo, omosessualità, ecc.

La prima stagione del remake italiano è narrato dal punto di vista di Eva Brighi.

Eva è la voce narrante della prima stagione. È fidanzata con un ragazzo del suo stesso liceo, Giovanni, con il quale ha una relazione piena di alti e bassi. All’inizio del terzo anno viene spostata nella succursale, quindi si ritrova senza amicizie. L’unico con cui ha un rapporto, oltre al fidanzato, è il migliore amico di quest’ultimo Martino che è il suo confidente.
Una sera in un locale stringe amicizia con una ragazza nuova, Eleonora, che sembra essere una boccata d’aria fresca nella sua vita sociale. Dopo aver aiutato una ragazza che piangeva nel bagno di un locale, Eva stringerà amicizia con quest’ultima, Silvia, e poi con Federica e Sana. Le quattro ragazze diventano inseparabili e la vita a scuola, per tutte, sembra non essere più così pesante.
Mentre i genitori di Eva sono sempre assenti, lei spesso litiga con Giovanni che preferisce passare più tempo insieme ai suoi amici, piuttosto che con lei. Queste incomprensioni porteranno a delle conseguenze che metteranno Eva davanti a delle scelte.

La seconda stagione ci porta nella vita di Martino Rametta.

Martino è il migliore amico di Giovanni, fidanzato di Eva. E’ un ragazzo tranquillo, ma se nasconde molti problemi dentro di sè. Sente di essere diverso dai suoi coetanei e lo capisce quando una ragazza si invaghisce di lui, ma Martino non sente nulla. Non prova nulla stando con le ragazze e capisce così di essere omosessuale.
Si innamora di un compagno di scuola, il quale ricambia, ma la sua omosessualità la tiene nascosta, sopratutto alla sua fidanzata storica.
Martino combatterà contro i pregiudi, aiutato sopratutto dai suoi amici, primo su tutti Giovanni.

La terza, e ultima, invece (quella che ho preferito) è raccontata dal POV di Eleonora Sava.

Questa è la stagione tra le 3 che ho preferito in assoluto. Sarà perché fin dalla prima puntata della prima stagione in cui ho visto Eleonora mi è subito piaciuta, per la sua intelligenza e ironia quasi british, ma la sua storia d’amore raccontata è quella che ogni ragazza ha provato almeno una volta nella sua vita.
Eleonora sembra agli occhi di tutte la ragazza più seria e composta, ma in realtà ha una profonda tristezza nell’animo dovuta alla mancanza perenne della madre a casa e dal fratello maggiore che vive alla giornata. A lei piace essere precista, costante nello studio e non vuole perdere la testa per un ragazzo.
Ma succede. Succede che si innamora del ragazzo peggiore della scuola, il bullo Edoardo. Succede che quest’ultimo ricambi, ma succede anche che Eleonora è combattuta perché lui non si è comportato bene con una delle sue migliori amiche e quest’ultima, nonostante tutto, continua ad esserne invaghita. Eleonora come si comporterà?

SKAM ITALIA attraverso 3 punti di vista differenti ci racconta uno spaccato della vita dei ragazzi del liceo, tra amori, sesso, droga, problemi di studio e in famiglia. Forse tematiche troppo ricorrenti, ma che a me non dispiace guardare quando in una serie tv vengono trattati così bene.

Di solito non prediligo le serie tv made in Italy, sopratutto se sono remake, ma con SKAM ITALIA il canale streaming Tim Vision ha fatto centro… peccato non abbiamo confermato la serie per una 4^ stagione perché ero molto curiosa di vedere la vita di Sana, la ragazza mussulmana amica di Eva ed Eleonora.

Che Netflix magari decida di riprendere da dove Tim Vision ha terminato?
Servirebbe una petizione…

xoxo,

Gina.

____________

Fonti img: Google Italia