“Il cavaliere d’inverno”, Paullina Simons – recensione.

Come posso farvi capire che cosa mi ha fatto provare questo romanzo? Come potrò spiegarvelo solo a parole? 

Grazie alla mia cara Ilaria Rodella ho scoperto questa trilogia, scritta egregiamente da Paullina Simons. “Il cavaliere d’inverno” è il capitolo di apertura di questa saga meravigliosa, ambientata in Russia durante la Seconda Guerra Mondiale. Date una possibilità a questo romanzo se volete fare la conoscenza di un amore epico, un amore totale e puro – nonostante affronti gli orrori della guerra – e non ve ne pentirete!

Candele everywhere. #homedecor

Sono una persona che non ama accendere le candele profumate, ma amo acquistarle e ternerle lì. Avete capito bene.

Mentre tutte le blogger, instagrammer, youtuber & compagnia bella hanno sempre una loro fidata candela accesa quando fanno foto o video, a me dispiace accenderle e vederle consumarsi.

Che ci volete fare! 😉

Eppure mi piace acquistarle e le trovo un ottimo complemento d’arredo, sopratutto nelle stagioni fredde.

Se continuate a leggere il mio articolo, vi suggerirò 4 tipi di candele che non possono mancare in casa vostra!

Curiose?

“L’amore non è mai una cosa semplice”, Anna Premoli – recensione.

I romanzi di Anna Premoli sono ovunque. Li ho sempre visti in libreria o al supermercato, ma non mi sono mai soffermata a leggere la trama o qualche estratto… e ammetto la mia superficialità, ma non ero attirata dai suoi libri per la copertina. Banale, no?
“L’amore non è mai una cosa semplice” mi è stato regalato dalla mia cara Ilaria Rodella, dopo un suo incontro con l’autrice ed è una copia autografata da Anna con annessa dedica, quindi mi sono decisa a darle una possibilità e… questa bravissima autrice italiana mi ha stupita!

I miei ultimi acquisti libreschi! #bookhaul

Quando andavo a scuola ero una brava lettrice… nel senso che compravo un libro, lo leggevo e poi ne acquistavo un’altro, lo leggevo, e così via.

Adesso sono una cattiva lettrice in quanto compro libri che non leggo immediatamente perchè ne ho altri che sono in attesa di esser letti, quindi cosa faccio? Ne compro ancora!

L’ultimo danno libresco fatto è fresco fresco: ho acquistato da Libraccio.it 4 romanzi che ho scoperto da poco tempo, ma che dovevo assolutamente avere! Più un libro da Amazon… come sono stata brava, solo uno!

Volete sapere quali sono?

Continuate a leggere 😉

Tre semplici e veloci scrub fai-da-te per il viso. #beauty

Ho sempre avuto la pelle grassa, fin da ragazzina. Non nascondo che spesso ho avuto complessi inerenti la mia pelle, ma non ho mai lasciato che questo “difetto di fabbrica” distruggesse la mia vita sociale.

Ancora a 30 anni ho questi problemi di pelle – ad esempio l’acne è diventata la my BFF – e spesso preferisco agire sulla pelle del viso con ingredienti naturali e non con creme e cremine.

In questo velocissimo post vi elencherò 3 semplicissimi scrub per il viso (ma anche per il corpo) da fare in casa con ingredienti naturali e facilmente reperibili.

 

 

Suggerisco di fare questi scrub una volta al mese, massaggiando il viso con movimenti regolari… per il resto, continuate a leggere! 🙂

Quando l’amore cambia e le “farfalle nello stomaco” smettono di farsi sentire. #varieedeventuali

Qualche giorno fa vagavo senza meta su Facebook e sono capitata su un post condiviso dal sito Curioctopus. In questo post si parlava delle famose “farfalle nello stomaco” che tutte, almeno una volta nella vita, abbiamo provato; quelle farfalle che sono tanto citate anche nei romanzi rosa che leggiamo e che la protagonista avverte ogni volta che guarda l’oggetto del suo amore/desiderio.

Eppure quelle fantomatiche farfalle hanno vita breve, non durano per sempre e una ragazza sul suo profilo Tumblr ha spiegato benissimo il perché ed io voglio condividerlo con voi…

“La straniera”, Diana Gabaldon – recensione.

Due settimane fa è iniziata la terza stagione di una delle serie tv che più amo: Outlander (ve ne avevo parlato qui). Sono talmente innamorata dei protagonisti creati dalla Gabaldon che quasi sono in fissa come lo sono stata per “Twilight” nel lontano, ormai, 2008.

Vi ripropongo qui la mia recensione del primo romanzo della serie, per l’appunto “La straniera”.

Lampade alternative. #homedecor

Quando giro per negozi faccio sempre una capatina dove posso trovare oggetti o complementi di arredo. Portatemi da Ikea o da Tiger e mi perderete… un po’ come mi succede nelle librerie o nei reparti dvd!

Una delle cose che più mi piace guardare sono le lampade, e fantastico sempre su come poter arredare la mia futura casa. Adoro il genere shabby chic, ma vado fuori di testa anche per lo stile moderno.

Inauguro questa mia nuova tipologia di post – battezzata #homedecor – con le lampade. Qui sotto vi elencherò 5 tipi di lampade che, secondo me, sono perfette per una casa moderna ed accogliente.

Enjoy! 🙂

Le mie letture estive! #summer2017

Amo leggere, ma durante l’anno tra impegni vari, fidanzato, lavoro, cinema e serie tv leggo sempre meno di quello che invece vorrei leggere, ma quando sono in vacanza non mi ferma nessuno!

Quest’anno ad agosto ho letto la bellezza di 6 romanzi e ve li recensirò in questo post. Sinceramente di questi 6 solamente 3 mi sono piaciuti molto, mentre gli altri un po’ meno… volete sapere quali sono?

 

Preparate qualcosa da mangiare, da bere e continuate a leggere! 🙂

Castro Marina: mare blu, caffè in ghiaccio con latte di mandorla e pasticciotti!

Ben ritrovati lettori!

Dopo questo mese estivo di stop eccomi di nuovo qui. Sono tornata dalle ferie poco meno di una settimana fa e… le vacanze sono sempre troppo veloci. Attendi per mesi il loro arrivo e in un lampo se ne vanno via!

Ma non devo disperarmi perchè adesso il mio obbiettivo sono… le vacanze di Natale, eheh!

Quest’anno ho passato quasi 2 settimane nella mia amata Puglia (per chi non lo sapesse, sono originaria della provincia di Bari) e sono stata in una cittadina pittoresca, bagnata da un mare stupendo, oserei dire quasi paradisiaco.

Per la mia prima volta nel Salento ho pernottato presso Castro Marina e se volete sapere cos’ho visitato, fatto, mangiato o bevuto, continuate a leggere 🙂