“83500” di Michela Monti – recensione.

“83500” lo lessi per la prima volta nel lontano 2013 quando vinsi una copia edita da GDS di questo grandioso romanzo scritto dall’altrettanto grandiosa Michela Monti. Non conoscevo Michela prima di ricevere questo libro, ma dopo averlo letto, adorato e aver quasi stalkerizzato l’autrice (merito o colpa della saga di Twilight!), siamo diventate amiche… e dopo anni ci siamo incontrate, per la precisione il 20 febbraio scorso, alla presentazione a Milano sempre di “83500” ma edito da una nuova CE, la Triskell Edizioni.

Se volete conoscere questo romanzo e vedere le foto della presentazione a cui ho assistito,

continuate a leggere! <3

“Just between lovers”, l’ennesimo kdrama di cui mi sono innamorata!

Mi sono innamorata. Per l’ennesima volta.

Lo so, lo so, sarò ripetitiva, ma i drama koreani sono un toccasana per l’anima e quando mi scontro con uno romantico con un attore formidabile, che cosa posso fare oltre che andare in brodo di giuggiole?!

Parlarne fino allo sfinimento. Vostro.

“Just between lovers” – conosciuto anche con il titolo di “Rain or Shine” – è un kdrama del 2017 con protagonisti Lee Jun-ho & Won Jin-ah, in cui vengono raccontati l’amore, la speranza e i sogni nonostante un passato doloroso.

Mettete da parte i pregiudizi (se ne avete) verso il mondo dei kdrama e… continuate a leggere!

“La forma dell’acqua”: una favola moderna durante la Guerra Fredda.

Questo film è stato osannato dalla critica e ha vinto molti premi, come ad esempio il “Leone d’Oro” a Venezia, oltre che esser stato candidato a ben 13 premi Oscar!

“La forma dell’acqua” – titolo originale “The Shape of Water” – è, come dice il mio titolo, una favola moderna durante la Guerra Fredda.

E’ la storia d’amore – portata sul grande schermo dal famoso regista Guillermo Del Toro – tra una donna muta e una creatura anfibia che sopravvive all’interno di un laboratorio dove la donna lavora di notte come donna delle pulizie.

Trama affascinante che vi porterà nel profondo del cuore di questi due particolari protagonisti.

Continuate a leggere per sapere se sono stata catturata o meno da questa intensa, ma non epica come speravo, storia romantica.

“Tutto l’infinito del cielo” di Angela Contini – recensione.

Aspettavo da tempo questo romanzo e ho avuto la possibilità di leggerlo in anteprima grazie alla mia ormai amica Angela Contini. Terzo romanzo della serie “Del cielo”, ancora edito Newton Compton Editori, ci porta nuovamente nel Vermont e facciamo la conoscenza di Mackenzie e Jordan, quest’ultimo già visto tra i personaggi secondari del secondo romanzo, “Tutte le stelle del cielo”.

Ho amato – ovviamente – anche questo romanzo dal titolo “Tutto l’infinito del cielo” e non vedo l’ora di parlarvene… ergo, continuate a leggere!

Una serie tv spagnola che è una bomba ad orologeria: “La casa de Papel”.

Questa serie tv Netflix mi è stata consigliata da un collega di lavoro. Dopo essermi convinta a cominciare in questo preciso momento storico qualcosa che non sia made in South Korea, posso dire che…

“La casa de papel” è una bomba ad orologeria!!!

Ogni puntata ti tiene incollata allo schermo grazie alla trama intricata e ad un cast con la C maiuscola!

Se volete conoscere questa nuova serie tv spagnola, continuate a leggere 😉

Una nuova serie tv che mi tiene incollata allo schermo: “9-1-1”.

Ultimamente sono stata risucchiata dal mondo kdrama, quindi ho lasciato indietro nuove serie tv che arrivano dall’America o dal Regno Unito. Delle serie tv che sto seguendo da anni – come ad esempio “Grey’s Anatomy”, “This is Us”, “How to get away with murder” – non mi perdo neanche una puntata, ma ultimamente non ne inizio di nuove. Un’eccezione però è stata “9-1-1” che solo dal trailer mi aveva immediatamente catturata!

Se volete saperne di più su questo nuovo telefilm statunitense a metà tra “Grey’s Anatomy” e “Chicago Fire” – oltre che su un bel pezzo di ragazzo tra i protagonisti…

continuate a leggere! 😉

5 città straniere che vorrei visitare. #varieedeventuali

Non sono una viaggiatrice incallita, nella mia vita ho visitato poche città straniere (Parigi, Londra, Madrid, Bilbao, Oviedo) e poche città italiane (Venezia, Firenze), ma un viaggio all’anno lo organizzo – escluso ovviamente quello per andare in vacanza ad agosto.

In questo post vi elencherò le 5 (più stilose per me) città straniere che vorrei visitare al più presto.

Enjoy 🙂

“Il giorno che aspettiamo” di Jill Santopolo – recensione.

Questo romanzo non lo conoscevo, ma mi aveva incuriosita dopo aver letto la recensione della mia collega blogger Pina su www.ilariarodella.com. La prima cosa che mi aveva attirata era l’ambientazione – New York, che io sogno sin da piccola di visitare – e una data che ha segnato la vita di moltissime persone in tutto il mondo, l’11 settembre 2001.

Con queste premesse non potevo non dargli una possibilità e, a lettura conclusa, sono davvero contenta di aver letto questo romanzo perchè per me ha come voto 4 stelline e mezzo!

Per saperne di più sul romanzo di Jill Santopolo, continuate a leggere 🙂

“Wonder”: piangerete dal primo minuto all’ultimo di questo meraviglioso film!

“Wonder” è un film che volevo vedere dalla prima volta in cui vidi il trailer al cinema. Io sono una con la lacrima facile – a volte mi emozionano anche le pubblicità – e quindi ero pronta a piangere guardando questa pellicola, ma non credevo potessi continuare a piangere dal primo minuto del film. Giuro, le lacrime scendevano senza che me ne accorgessi.

Una meraviglia di film con uno stupendo Jacob Trembley e due fantastici Julia Roberts & Owen Wilson.

Se volete sapere cosa mi ha colpito della trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di R. J. Palacio, continuate a leggere!