Ecco un altro post in cui voglio riproporvi recensioni di libri che ho letto quest’anno e che mi hanno colpita. E’ la volta di Claire Contreras e il suo romanzo “Life is Love/Kaleidoscope Hearts”.

Non so cosa mi abbia spinto a leggere questo romanzo. Sicuramente non la copertina perchè, come spesso accade, quella italiana è peggiore di quella originale.

Forse il titolo? Non so, però ne ero attirata.

“Life is Love” è un romance che si presenta semplicemente per quello che è, ma nella trama c’era qualcosa che mi incuriosiva… e, a lettura ultimata, posso dire che me ne sono innamorata!

Titolo: Life is Love

Serie: Hearts Series #1

Autore: Claire Contreras

Pagine: 320

Edizione: Newton Compton Editori

ISBN: 978-88-541-9473-1

Prezzo: € 9,90 (cartaceo) – € 4,99 (ebook)

Genere: Contemporary romance

Voto: 5/5

Trama: A distanza di un anno dall’improvvisa e tragica morte del suo fidanzato, Estelle stenta a far ripartire la propria vita e, per cercare di superare il dolore, decide di trasferirsi per un po’ da suo fratello Vic. Appena arrivata, si ritrova faccia a faccia con Oliver, il suo primo grande amore, ed Estelle sente il cuore tornare a battere forte anche dopo così tanto tempo. Oliver, il migliore amico di suo fratello, per lei era il principe azzurro, il ragazzo dei sogni, ma lui l’ha trattata sempre e solo come una sorellina da proteggere e nulla di più. Ciò che Estelle non sa è che anche Oliver era terribilmente attratto da lei, ma aveva deciso di ignorare i propri sentimenti per non perdere l’amicizia di Vic, il quale non avrebbe tollerato avances nei confronti della sorella. Adesso però lei è tornata in città e sono entrambi adulti e indipendenti… Oliver è deciso a prendersi ciò che ha sempre desiderato, ma Estelle non è più la ragazzina spensierata di un tempo: ha sofferto molto e neppure lei sa come coltivare, nel suo cuore ormai arido, l’idea di una seconda possibilità…

Questo è uno di quei romanzi a cui non avrei dato un’ euro ed invece ne vale un sacco!

Claire Contreras ci porta con lei nella vita di Estelle, una giovane artista, che ha da poco perso l’uomo con cui era fidanzata: con lui condivideva la casa, la galleria d’arte, l’amore. Nonostante il grande vuoto che sente Elle dentro di se’, non si piange addosso ma riprende in mano la propria vita e a spronarla a farlo – anche se lei all’inizio non l’ammetterà mai – è Oliver: il primo amore di Elle, il migliore amico di suo fratello, come un figlio per i propri genitori. Il ns. attraente medico pediatra è affascinante, intelligente, sexy, altruista ma è anche caparbio, un lupo travestito da agnello eppure Elle non riesce a stargli lontana.

Oliver è stato il primo a far conoscere alla ns. protagonista cos’è l’amore ma anche cos’è il mal d’amore, cos’è la vicinanza ma anche cos’è la lontananza, ma lei ne era innamorata… e forse lo è ancora?

Il primo ragazzo di cui mi sono innamorata mi intratteneva con racconti di re e regine, di guerre e di pace, e di come un giorno sperava di trovare una ragazza per la quale diventare un cavaliere dalla lucente armatura […] Mi ha insegnato cosa si prova a essere accarezzate e baciate con passione. In seguito mi ha anche insegnato il dolore che si prova quando si perde una persona a cui si vuole bene. L’unica cosa che ha dimenticato di insegnarmi, dopo aver spezzato l’ultimo frammento rimasto del mio cuore, è stata come affrontare questo dolore che mi stringe il petto.

Estelle e Oliver insieme creano una reazione chimica, una combustione. La loro carica sessuale è palese e si percepisce all’interno del libro, ma anche il loro amore è lampante.

Il POV si presenta doppio – lei al presente e lui al passato – e il linguaggio usato dalla Contreras è fresco, accattivante e mai banale. Ho apprezzato moltissimo le descrizioni alquanto visive di cui è costellato l’intero romanzo; anche nelle scene più hot (perchè ce ne sono e anche di esplicite!) non è mai stata scurrile o sgradevole, anzi… mi ha fatto più volte sentire le farfalle nello stomaco e ha fatto innamorare anche me di Oliver. Devo aggiungere anche lui alla lista delle mie crash libresche.

Ho paura di lasciarmi andare e trovarmi in qualcosa più grande di me. Ma ho anche paura del contrario

“Life is Love” l’ho letto molto velocemente e per me, che sono una lumachina nella lettura, è tutto dire! 😉

Se avete voglia di leggere una storia autentica e passionale, questo romanzo fa per voi!

xoxo,

Gina.

Comments are closed.