Lampade alternative. #homedecor

Quando giro per negozi faccio sempre una capatina dove posso trovare oggetti o complementi di arredo. Portatemi da Ikea o da Tiger e mi perderete… un po’ come mi succede nelle librerie o nei reparti dvd!

Una delle cose che più mi piace guardare sono le lampade, e fantastico sempre su come poter arredare la mia futura casa. Adoro il genere shabby chic, ma vado fuori di testa anche per lo stile moderno.

Inauguro questa mia nuova tipologia di post – battezzata #homedecor – con le lampade. Qui sotto vi elencherò 5 tipi di lampade che, secondo me, sono perfette per una casa moderna ed accogliente.

Enjoy! 🙂

LAVALAMP

Questa lampada l’ho sempre vista nelle serietv degli anni ’90, quindi potrebbe avere un gusto retrò ma anche moderno.Venne ideata nel 1963 dal britannico Edward Craven Walker e si contraddistingue da masse di cera colorata che fluttuano in un liquido trasparente all’interno di un contenitore di vetro. Secondo me è ideale per le camere da letto degli adolescenti, ma anche per la postazione pc di un adulto.

A me è sempre piaciuta, mi ricorda la serie tv con Hilary Duff, “Lizzie McGuire”,

Potete acquistarla tranquillamente su Amazon.

LIGHTBOX

Questa è diventata “di moda” grazie ai social, sopratutto ad Instagram. Comunemente la lightbox è una superficie traslucida illuminata posteriormente, come ad esempio quei pannelli luminosi che utilizzano i medici di Grey’s Anatomy per controllare le lastre 🙂

La versione lampada utilizza lo stesso criterio, ma è composta da lettere e numeri che possono essere cambiati in base al messaggio che si vuol lasciare. Ovviamente è molto instagrammabile!

Potete acquistarla ovunque, ma è semplice trovarla su Amazon e anche su Dalani.it.

LUCI STRINGA LED

Anche queste sono diventate famose grazie ad Instagram. Io quando le ho viste la prima volta ho pensato fossero quelle che si mettono sull’albero di Natale, ma poi sono diventate un vero e proprio metodo di illuminazione. Si posso mettere in camera da letto, posizionandole sulla testiera del ns. letto, oppure negli esterni, come in giardino.

Potete acquistarle qui oppure qui.

LAMPADA DI SALE HIMALAYANO

Questa lampada è famosissima e spesso viene venduta nei mercatini o nelle fiere. Io ne avevo una tempo fa, ma purtroppo ha iniziato a sciogliersi perchè la tenevo spesso accesa… non so quindi se ho sbagliato io qualcosa, eheh!

Viene creata scavando grandi blocchi di sale (in Asia e in Europa) e creando vere lampade, nel cui interno viene posta una candela o una lampadina.

Il moderno marketing tende ad associare alle lampade di sale alcune credenze pseudoscientifiche, come la pretesa che il sale riscaldato emetta nell’aria ioni negativi oppure determini l’irradiazione di non meglio specificate onde di “energia positiva”, che avrebbero benefici effetti sulla salute… (fonte)

Potete acquistarla su Amazon oppure qui.

FLOS ARCO – LAMPADA DA TERRA

Pensavamo a una lampada che proiettasse la luce sul tavolo: ce ne erano già, ma bisognava girarci dietro. Perché lasciasse spazio attorno al tavolo la base doveva essere lontana almeno due metri, Così nacque l’idea dell’Arco: lo volevamo fatto con pezzi già in commercio, e trovammo che il profilato di acciaio curvato andava benissimo. Poi c’era il problema del contrappeso: ci voleva una massa pesante che sostenesse tutto. Pensammo al cemento prima, ma poi scegliemmo il marmo perché a parità di peso ci consentiva un minore ingombro e quindi in relazione ad una maggior finitura un minor costo. Nella Arco niente è decorativo: anche gli spigoli smussati della base hanno una funzione, cioè quella di non urtarci; anche il foro non è una fantasia ma c’è per permettere di sollevare la base con più facilità.

Achille Castiglioni – intervista a Ottagono, 1970.

Potete acquistare la versione originale (e un po’ costosa) qui, oppure versioni più economiche e di tutti i tipi naturalmente su Amazon.

Per arredare casa ci vuole gusto ed ovviamente denaro. Eppure ci sono tanti complementi d’arredo che se posizionati nel modo giusto possono dare alla stanza un tocco di originalità rendendo comunque la vostra casa confortevole.

Attendo i vostri commenti e vi auguro uno strepitoso (nonostante il brutto tempo) WE!

xoxo,

Gina.

Rate this post
Precedente Le mie letture estive! #summer2017 Successivo "La straniera", Diana Gabaldon - recensione.