Crea sito

“In cerca di guai” di Stacey Lewis – recensione.

L’autrice Adelia Marino ha iniziato una nuova avventura: quella di traduttrice.
Il primo romanzo che ha tradotto in italiano è “In cerca di guai” della scrittrice straniera Stacey Lewis.
Ho deciso di leggerlo in anteprima e oggi ve ne parlo.
Se state cercando un romance hot ma anche romantico, questa è la lettura che fa per voi!

Titolo: In cerca di guai

Serie: Nashville U #1

Autore: Stacey Lewis

Edizione: Babelcube

ASIN: B07W6YQKQ7

Prezzo: € 0,99 (eBook)

Genere: New adult / contemporary romance

Voto: 3,5/5

Trama: Lui è: presuntuoso, rozzo, impertinente.
Clay è tutto battutine sconce e parolacce, mentre io sono silenziosa e timida. Cerco di perdermi sullo sfondo, mentre lui si adopera per essere il centro dell’attenzione di tutti.
Lei è: rigida, chiusa, allergica al divertimento.
Non ho mai pensato d’innamorarmi. Soprattutto non della ragazza che conosco da sempre. Una che è sempre stata off-limits.
Gli opposti forse si attraggono, ma in questo caso, quando esplode la chimica, il cuore di qualcuno è destinato a spezzarsi. Alcuni nemici sono destinati a diventare amici e l’amicizia può trasformarsi in altro. Clay ha di certo incontrato la sua metà.

Clay e Kat si conoscono da anni, ma non si sopportano. Sono l’uno l’opposto dell’altra: lui festaiolo, lei no; lei studiosa, lui no.

Kat è innamorata di Max, il fratello di Clay, e aspetta con pazienza che i suoi sentimenti vengano ricambiati, mentre Clay non ama le relazioni fisse, quindi si ritrova ad andare a letto con molte ragazze.

Una sera sia Kat che Clay vengono invitati a casa di amici comuni e lei si ritrova ad avere un battibecco con Max: è stufa che quest’ultimo la tratti solo come un’amica e che sia stato così cieco da non vedere i sentimenti che lei prova. Max rimane confuso e si comporta male nei confronti di Kat, facendola così infuriare.

Inaspettatamente Clay si ritrova coinvolto e cerca di consolare Kat. Entrambi sono restii al loro avvicinamento come amici, essendo sempre stati abituati a odiarsi, ma non possono fare a meno di stare vicini, di cercarsi, di parlare, di pensare l’uno all’altra. Pian piano questa vicinanza prenderà una piega diversa ed entrambi si troveranno a domandarsi se sono davvero solamente amici o se provano qualcosa di diverso…

Sai a quante ragazze ho detto di amarle? Una. Se consideriamo te.

“In cerca di guai” è il tipico new adult che ha come protagonisti due amici, o presunti tali, che inizialmente si odiano e poi si innamorano. Nonostante la trama già letta non mi sento di bocciarlo totalmente, perché è stata una lettura piacevole e scorrevole. Ci sono molte scene piccanti, forse descritte troppo nei minimi dettagli, però ho apprezzato molto la caratterizzazione di entrambi i personaggi principali.

Devo, però, fare un appunto che non mi ha fatto apprezzare sino in fondo la versione italiana: troppi errori grammaticali, troppi refusi. Capisco che questo romanzo sia stato pubblicato su una piattaforma – Babelcube – molto simile a Streetlib o Amazon, ma avrei preferito che l’editing venisse fatto più approfonditamente perché è un gran peccato “rovinare” un romanzo in questo modo.

Il mio voto non è altissimo, diciamo che è un romanzo che non ha lasciato il segno, ma resta comunque una lettura perfetta per chi ha voglia di un semplice romance con happy ending.

xoxo,

Gina.