Crea sito

“Ci vediamo presto” di Lucrezia Scali – recensione.

Ho conosciuto Lucrezia Scali, prima come autrice, successivamente come blogger e infine come amica grazie al suo romanzo “La distanza tra me e te” che lessi qualche estate fa mentre ero in vacanza.

La sua penna semplice, diretta e romantica mi ha immediatamente conquistata e quando ho saputo che avrebbe pubblicato il sequel proprio di quel romanzo che me l’aveva fatta conoscere, ne sono stata davvero felice!

Il 28 novembre 2019 √® uscito per Newton Compton “Ci vediamo presto”, l’epilogo della storia d’amore nata online di Andreas & Isabel.

Cosa ne penso? Beh, per saperlo continuate a leggere ūüôā

Autore: Lucrezia Scali

Pagine: 288

Edizione: Newton Compton Editori

ISBN: 978-8822735676

Prezzo:¬†‚ā¨ 9,90 (cartaceo) – ‚ā¨ 3,99 (eBook)

Genere: Romance / contemporaneo

Voto: 4/5

Trama: Che cosa √® successo a Isabel e Andreas? La loro sembrava una favola: una lei, un lui e Facebook a fare da cupido. Dopo che la freccia √® stata lanciata, tutto √® cambiato. A un certo punto Isabel ha fatto una scelta e ora deve imparare a convincerci, anche se gli occhi azzurri di sua figlia sono l√¨ a ricordarle ogni giorno a cosa ha rinunciato. E lo sa bene anche Andreas che, da quando il suo cuore si √® spezzato, ha reagito nell’unico modo che conosce: alzando un muro per non innamorarsi mai pi√Ļ. Ma una mattina, all’improvviso, il profilo Facebook di Isabel √® di nuovo attivo e in un attimo il passato torna a tormentarlo. √ą deciso a riprendersela, a tutti i costi. Anche se Andreas non poteva di certo immaginare che la donna che ha tanto desiderato nascondesse un segreto. Cos√¨ grande da mettere tutto in discussione. La distanza tra loro √® davvero incolmabile?

Può nascere un amore su internet?

I pi√Ļ scettici probabilmente risponderanno negativamente, invece pu√≤ succedere.
Spesso la tua “anima gemella” esiste, solo che ci sono troppo chilometri tra voi. Non tutti sono fortunati nel poter incontrare l’amore della propria vita e finiscono per accontentarsi di ci√≤ che hanno accanto.
Cos√¨ accade a Isabel e Andreas, i protagonisti di “La distanza tra me e te” e di “Ci vediamo presto”.
Nel primo romanzo dedicato a loro li abbiamo conosciuti mentre vivevano delle storie d’amore abitudinarie che non li rendevano felici. Quando i due si incontrato (e scontrano) a una gara di agility dog, immediatamente scatta la scintilla: non √® puramente attrazione fisica, ma √® qualcosa di pi√Ļ profondo.

Voglio farmi una promessa. Da oggi in poi rincorrerò la felicità. Basta accontentarsi. 
Sogno una piccola insegna con scritto: “Mi voglio bene” da accendere ogni sera. Sar√† il mio esercizio quotidiano contro questa vita che fa di tutto per non farti brillare.¬†
Lo prometto. Me lo prometto. 

Inizia cos√¨ la loro relazione, prima di amicizia e poi d’amore. Lui ha una fidanzata, mentre lei ha un marito; entrambi ne sono a conoscenza, ma entrambi non riescono a ignorare i loro sentimenti.

Essere traditi √® orrendo e difficile da superare, ma anche essere chi tradisce non √® affatto facile. I due protagonisti dovranno fare i conti con le loro scelte e le loro azioni… ma cosa succeder√† quando Isabel decider√†, alla fine di “La distanza tra me e te”, di non raggiungere Andreas a Roma, ma di rimanere a Torino con suo marito?

Quello che accade √® ci√≤ che Lucrezia Scali ci racconta in “Ci vediamo presto”.

Facevamo finalmente l’amore. Quello fatto di baci in fronte, di morsi, di guai infiniti e di strette al cuore. L’amore che inizia con “Ti aspettavo” e finisce con “Stai ancora un po’ qui”.¬†

In questo romanzo ritroviamo i due protagonisti che, nonostante sia passato del tempo, non hanno smesso di amarsi. Vivono lontano l’uno dall’altra, ma i loro pensieri e sopratutto il loro cuore √® vicino.
Hanno affrontato le conseguenze del tradimento, lui in modo aperto e sincero mentre lei chiudendosi in se stessa e portando un fardello sulle spalle: una figlia.

Questa bambina di chi è?
√ą nata dalla relazione clandestina con Andreas o √® nata all’interno del matrimonio?

Isabel sa qual √® la verit√†, ma non riuscir√† ad affrontarla e si ritrover√† a mentire ai due uomini che hanno fatto parte della sua vita: il marito che credeva di amare e l’uomo che, invece, ama realmente.

Mi guadagnerò il mio lieto fine. Lotterò per non essere come uno di questi graffiti sulle pareti, logorato dal passare degli anni e dalle intemperie.

Narrato con un doppio POV, √® un viaggio nei pensieri e nei sentimenti dei due protagonisti. Con una penna fluida e delicata Lucrezia ci porta in una storia che potrebbe essere tacciata di “tradimento”, ma che in realt√† √® una storia sulla ricerca dell’anima gemella.

Se volete leggere le mie recensioni degli altri romanzi dell’autrice, potete cliccare¬†qui.
Se, invece, volete acquistare il romanzo “Ci vediamo presto” – ovviamente leggendo prima “La distanza tra me e te” – basta cliccare sul mio link di affiliazione Amazon: qua.

A volte mi domando se rifarei tutto da capo, se, con la consapevolezza di oggi, agirei in maniera diversa. √ą una domanda difficile, perch√© non conosco la risposta. Vorrei poter dire di no, ma sarebbe una bugia. Perch√© il cuore non dimentica. E neanche la pi√Ļ bella delle bugie potr√† mai eliminare tutto quello che ho vissuto.

xoxo,
Gina.