C’è stato un periodo in cui tutto pareva immobile nella sua perfezione, come se il tempo non fosse in movimento ma fissato sulla cartolina di un’estate felice.

Giorgio Faletti

Ci rileggiamo a settembre… con tante novità!

xoxo

Rate this post