#bestof2018: libri, film, serie tv e kdrama che ho amato lo scorso anno!

Si è appena concluso il vecchio anno e mi piacerebbe condividere con voi i miei TOP del 2018. In questo post vi elencherò un libro, un film, una serie tv e un drama coreano che mi ha conquistata e che è entrato di diritto nella lista dei mie preferiti.

Se volete conoscere ciò che ho amato lo scorso anno, continuate a leggere!

BEST BOOK OF 2018

“Torna da me”, Mila Gray

Trama: Un’auto militare ferma sotto casa alle sette del mattino. Non può significare nulla di buono, soprattutto se sia tuo fratello che l’amore della tua vita sono soldati impegnati in una rischiosa missione in Afghanistan. Quando Jenna Kingsley, diciott’anni appena compiuti, occhi verdissimi e un viso tutto lentiggini, apre la porta al cappellano dei Marine in alta uniforme, il mondo le crolla addosso in un istante. Mentre il cuore le batte a mille, il pensiero vola all’estate appena trascorsa. Quella in cui lei e Kit, inseparabile amico di suo fratello Ridley, sono caduti nelle braccia l’uno dell’altra. Sono anni che Jenna stravede segretamente per Kit, bello e sexy da togliere il fiato, e proprio adesso che lui ha rivelato di ricambiarla, l’idea di perderlo le risulta impossibile da accettare. E pazienza se il padre, il temibile Colonnello Kingsley, non fa mistero dell’odio che – per motivi da sempre misteriosi – nutre per il ragazzo. Ma adesso è giunto il momento per Jenna di affrontare la verità. E mentre si prepara a ricevere la tragica notizia dalle labbra del cappellano, un’unica, atroce domanda le martella in testa: chi dei due è morto? Ridley oppure Kit?

Qui trovate la mia recensione.

BEST MOVIE OF 2018

“A star is born” con Bradley Cooper & Lady Gaga

Trama: Ally fa la cameriera di giorno e si esibisce come cantante il venerdì sera, durante l’appuntamento en travesti del pub locale. È lì che incontra per la prima volta Jackson Maine, star del rock, di passaggio per un rifornimento di gin. E siccome nella vita di Jack un super alcolico tira l’altro, dalla più giovane età, i due proseguono insieme la serata e Ally si ritrova a prendere a pugni un uomo grande il doppio di lei, reo di essersi comportato da fan molesto. Il resto della storia la conosciamo: la favola di lei comincia quando lui la invita sul palco, rivelando il suo talento al mondo, poi sarà con le sue mani che scalerà le classifiche, mentre la carriera e la tenuta fisica e psicologica di lui rotolano nella direzione opposta, seguendo una china oramai inarrestabile.

Qui trovate la mia recensione.

BEST TV SERIES OF 2018

“La casa di carta”, Netflix

Trama: Otto persone vengono reclutate per una rapina estremamente ambiziosa: irrompere nella Fábrica Nacional de Moneda y Timbre, la zecca nazionale spagnola di Madrid, e stampare 2.400 milioni di euro per poi sparire con l’ingente malloppo. La selezione di tali individui, tutti con precedenti penali di vario genere, è stata svolta non solo in base alle competenze specifiche di ciascuno, ma tenendo conto soprattutto della condizione sociale: si tratta infatti di persone che per varie ragioni non hanno nulla da perdere. L’ideatore di questa impresa è un uomo conosciuto come “Il Professore”.

Qui trovate la mia recensione.

BEST KDRAMA OF 2018

“Just between lovers” con Lee Jun-ho & Won Jin-ah

Trama: Il crollo di un Centro Commerciale, dovuto a difetti di costruzione, provoca la morte di 48 persone e lega il destino di tre ragazzi.
Ha Moon Soo era lì con la sua sorellina, che muore nell’incidente. Lee Kang Doo era lì mentre aspettava suo padre che stava facendo un intervento di manutenzione nell’edificio e Seo Joo Won stava aiutando suo padre che era l’ingegnere della struttura.
Tutti e tre i ragazzi sopravvivono alla tragedia, ma perdono i propri cari.
Dieci anni dopo, Joo Won è diventato un architetto e sta lavorando ad un nuovo progetto che sorgerà sullo stesso sito del vecchio Centro Commerciale. Lavorerà insieme a Moon Soo, che d’allora vive con il senso di colpa per essere sopravvissuta alla sorella ed a Kang Doo, che nell’incidente, oltre ad aver perso il padre ha subìto un grave infortunio alla gamba, dovendo abbandonare il suo sogno di diventare calciatore.
I tre ragazzi come gestiranno il proprio dolore, quando si ritroveranno ad affrontare un passato che ha cambiato per sempre le loro vite?

Qui trovate la mia recensione.

Cosa ne pensate? Quali sono i vostri best del duemila18?

Buon anno!

Gina.