Crea sito

“Baciami ancora” di Angela Contini – recensione.

Vi avevo segnalato in questo mio post l’uscita dell’ultimo romanzo self di Angela Contini, “Baciami ancora”.
Oggi sono qui per parlarvene, perché questo romanzo merita questo e molto di più.

Titolo: Baciami ancora
Data di uscita: 19 Ottobre 2020
Genere: romance autoconclusivo
Prezzo ebook: € 2,99 (disponibile su Amazon)
Prezzo cartaceo: da stabilire
Editore: Self publishing
Sinossi: Nick McKee, giovane vice presidente di uno dei più noti gruppi editoriali del Paese, è abituato ad avere tutto: donne, denaro, successo, fino a che sua madre, davanti all’ennesima avventura amorosa del figlio che rischia di far saltare una fruttuosa collaborazione, decide che è il caso di punirlo. Quindi lo costringe a dividere un umile appartamento con la donna che, solo pochi mesi prima, lui stesso ha licenziato per favorire la modella di turno. D’altro canto, Lisa Evans non può e non vuole tirarsi indietro davanti all’offerta in denaro della signora McKee: trentamila dollari fanno gola a tutti, soprattutto a lei, la cui vita da un paio d’anni è diventata piuttosto complicata a causa di un problema con cui è costretta a convivere. Tra battibecchi, cantanti di strada, piste di pattinaggio, Nick scoprirà particolari sulla vita di Lisa che non avrebbe mai immaginato e Lisa conoscerà il vero Nick, non solo il donnaiolo ricco e viziato.
Una New York innevata fa da contorno alla storia di due anime che si incontrano e si scoprono per ciò che sono davvero, convincendoli, forse, che ognuno di loro stava aspettando l’altro.  
Da dove inizio? Beh, dall’inizio.
Questo romanzo mi ha colpita, mi ha strapazzata, fatto sorridere e poi piangere. Giuro, dal capitolo numero 20 le lacrime scendevano da sole, senza che me ne accorgessi e non perché facesse male ma perché i sentimenti che i due protagonisti provavano li sentivo anche io, li percepivo come se li stessi vivendo in prima persona. Sapevo già che Angela fosse brava ad esprimere le emozioni su carta, ma in “Baciami ancora” si è superata e io avevo bisogno in questo fo***to 2020 un romanzo così.
Un romanzo che fa bene e male, in egual misura. Un romanzo pieno zeppo di ANGST che entra di diritto al primo posto della mia personale classifica “Contini scrive cose e lo fa divinamente.”
E ora parliamo della storia e cercherò di farlo senza spoiler.
Nick & Lisa non potrebbero essere più diversi: lui il rampollo di una famiglia ricca a capo di un gruppo editoriale nella Grande Mela, lei una grafica che lavora nella stessa azienda ma un giorno viene licenziata, inaspettatamente e senza motivo. Lui cambia donna come cambia i calzini, lei è sola e lo è ancora di più dopo un brutto incidente che l’ha resa diversa (non faccio spoiler, dovete saperlo leggendo perché per me è stato un colpo al cuore!)
Quando la madre di Nick, stufa della superficialità del figlio, decide di costringerlo a iniziare a convivere in un piccolo appartamento proprio con Lisa, la ragazza che lui ha licenziato e di cui lui non sa nulla, neanche quasi che faccia abbia.
Perché Lisa accetta? Per la ricompensa in denaro che la signora McKee le offre.
Riesce a essere odioso come nessuno, eppure mi sto abituando anche a questo aspetto di lui. L’unica cosa a cui non mi abituerò mai è il fatto che non vado bene per uno come lui. E non lo so se è più difficile accettare questa verità oppure quella di me che considero l’idea che Nick mi piaccia.
È un sogno a metà, come sono a metà io stessa.
(…)
C’è un’evoluzione in atto in me. Resta da decidere se andare fino in fondo, fermarmi, vincere, perdere, arrendermi.
I due così iniziano a convivere e a conoscersi: quando Nick scopre il segreto di Lisa ne rimane sconvolto, spiazzato, non se lo sarebbe mai aspettato e inizia a sentirsi in colpa per averla licenziata. Sente per la prima volta smuoversi qualcosa dentro lui, attorno al suo cuore vuoto e superficiale, ma non è in grado di dargli una forma, un nome, quindi si comporta come sa fare: in maniera ironica e tagliente, a tratti sembra davvero senza cuore anche se quel cuore ora si fa sentire.
Riesce a sorprendermi ogni giorno di più e ciò che mi sorprende di più, è che lo fa sempre in maniera positiva
Lisa, dal canto suo, ha deciso che odia questo ragazzo viziato, bello ma viziato, davvero senza rispetto verso il prossimo, e verso di lei, ma bello, quindi costruisce una barriera e ogni volta che Nick si avvicina, anche se mosso – secondo lei – da pena lei lo respinge.
Se avessi saputo che la vita mi sarebbe sembrata piena di rimpianti e rimorsi, non lo avrei fatto. Mi sarei allontanato, fregandomene della sfortuna, delle disgrazie e di qualunque cosa avesse minacciato la mia esistenza (…) È stato l’errore più grande e la cosa più giusta da fare, ma ha cambiato le carte in tavola. Perché dopo questa l’ho voluta davvero.
Finché i due dovranno scontrarsi contro altri muri, costruiti dalla vita e capire come valicarli, insieme o da soli dovranno deciderlo.
Se questo non è amore, allora è un cazzo di gioco del destino che mi sta facendo perdere il senno.
Un romanzo denso, forte a tratti e destabilizzante, ma bello e delicato con la solita perfetta penna di Angela Contini.
Qui l’autrice ha deciso di trattare un tema tosto e importante e l’ha fatto in maniera impeccabile.

Baciami ancora. Baciami oggi, domani, baciami per sempre…

Leggetelo, non ve lo lasciate scappare!
xoxo,
Gina.

2 comments

I Commenti sono chiusi.